CALENDARIO REGIONALE ESTIVO 2019, SCADENZA INVIO DOMANDE PER MANIFESTAZIONI

Si ricorda alle società interessate, che il 31 gennaio scade il termine di presentazione delle domande inserimento manifestazioni (di livello regionale), meeting su pista, gare di corsa in montagna, strada (escluso maratone, mezze maratone), marcia, trail, per il Calendario Regionale Estivo 2019,  periodo aprile-dicembre.
Si ricorda che dal 1° luglio anche le manifestazioni No Stadia che si svolgono sulla distanza di Km 5 e Km 10 dovranno essere inserite solamente nel calendario nazionale, come da circolare Fidal del 28/11/2018 e successiva, per posticipo scadenza, del 21/12/2018.

Le domande, scaricabile anche dal sito www.fidalveneto.com vanno trasmesse al proprio comitato provinciale di appartenza che provvederà all’approvazione e successivo inoltro al Comitato Regionale, entro mercoledì 31 gennaio 2019.

GRUPPO GGG: riunione conviviale di fine anno. Attribuzione riconoscimenti.

Il 22 dicembre scorso il Gruppo Giudici di Gara del Comitato di Belluno, si è riunito in un momento conviviale presso il Ristorante “Al Bachero” di Levego. Il consueto appuntamento di fine anno ha consentito di riassumere da parte del Fiduciario provinciale Ferruccio Bortot una valutazione dell’attività annuale mettendo in risalto l’ottima prestazione del settore unitamente a qualche criticità che tuttavia non desta preoccupazioni di sorta, rientrando nella normale conduzione di un organismo multirappresentato. Tra gli ospiti,da rilevare la presenza del Fiduciario regionale dei GGG Stefano Martin, il Consigliere regionale facente parte del Consiglio di Presidenza della Fidal Veneto Giulio Pavei e il Presidente provinciale del Comitato Giulio Imperatore. L’occasione è stata quanto mai opportuna per i riconoscimenti ai giudici che si sono distinti per impegno e risultati raggiunti, a cominciare da Mara Baleani, nominata Giudice dell’Anno alla Festa dell’Atletica bellunese e reinserita quale Giudice di Marcia Internazionale, alle riconferme quali Giudici Nazionali e Regionali di Rosa Bettiol, Ferruccio Bortot, Nives Arboit, Valentina Maoret ed infine, all’attribuzione del Diploma di Benemerenza di 1° Grado a Nives Arboit, consegnato direttamente dal Fiduciario regionale Stefano Martin. La serata, è stata condotta con la consueta professionalità e simpatia dal nostro addetto stampa Silvano Cavallet presente al convivio.

Un ringraziamento al GGG di Belluno per il lavoro svolto a favore dell’atletica bellunese e per i risultati raggiunti, superiori alla media, viene sentitamente espresso dal Comitato di Belluno ed in particolare dal Presidente.

Da sinistra: Valentina Maoret, Mara Baleani, Rosa Bettiol, Il Fiduciario regionale Stefano Martin e il Fiduciario provinciale Ferruccio Bortot
Sopra e sotto: Il Diploma di Benemerenza di 1° Grado consegnato a Nives Arboit

“VALUTIAMO GLI ERRORI TECNICI – Applicazioni pratiche basate sulla ricerca scientifica”. Il nostro Fiduciario Tecnico Stefano Corte pubblica su Fidal Veneto le risultanze della sua ricerca.

Il Fiduciario Tecnico provinciale Stefano Corte approfondisce la Valutazione degli Errori Tecnici e pubblica le risultanze sulle dispense messe a disposizione del Settore Tecnico Regionale sul proprio sito Fidal Veneto. Rivolgiamo a Stefano i complimenti del Comitato bellunese per il distinguo che emerge nelle sue capacità di ricercatore.

Clicca qui per visualizzare l’articolo:

http://www.fidalveneto.com/wp-content/uploads/2018/12/Corte_Valutiamo-gli-errori-tecnici.pdf

Il 16 dicembre a Tarzo si è celebrata la Festa dell’Atletica Trevigiana, tra gli ospiti il Comitato di Belluno nella persona del Presidente.

La collaborazione con il Comitato di Treviso si concretizza anche negli appuntamenti celebrativi: il Presidente del CP di Treviso Oddone Tubia ha invitato il Presidente Giulio Imperatore alla Festa dell’Atletica Trevigiana in scena a Tarzo presso l’Auditorium della Banca Prealpi il 16 dicembre scorso, contraccambiando così l’analogo invito a Tubia alla Festa Bellunese a Pieve di Cadore. Parole di amicizia e reciproca gratitudine per la strada imboccata dai Comitati sono state espresse dai rispettivi Presidenti. Alla Festa erano presenti numerosi ospiti illustri, sontuosa la preparazione della Location, l’auditorium della Banca prealpi si è ben prestato allo svolgimento della manifestazione che non poteva essere che di alto livello, visti i numeri che il Comitato di Treviso esprime nell’ambito dell’atletica Veneta.


La conduttrice della Festa Afra Vittoria Tubia


L’Auditorium della Banca Prealpi gremito di atleti e ospiti illustri

Bando “Sport&Periferie”, nulla di fatto per gli impianti bellunesi. Le amministrazioni riprovano con il il Fondo 2018

Sperare è legittimo, ottenere è arduo. Nessun impianto di atletica bellunese ha ottenuto l’auspicato finanziamento per il loro rifacimento. Non è andata bene nemmeno per il Veneto, solo il progetto della pista di Vittorio è stato finanziato. Le Amministrazioni bellunesi tuttavia non si sono perse d’animo, ci riprovano con il Fondo 2018, il cui termine per le domande è stato proprogato al 16 gennaio 2019 ore 12, in base al DPCM del 12/12 u.s. Dai contatti attivati presso le Amministrazioni comunali, abbiamo appreso che Longarone, Belluno, Mel e Feltre hanno ripresentato il progetto, mentre Sospirolo accede per la prima volta al Bando avendo intenzione di completare il proprio impianto che prevede la finitura dell’anello. A loro va il nostro sentito ringraziamento per la sensibilità dimostrata verso la nostra disciplina sportiva.

FESTA DELL’ATLETICA PROVINCIALE 2018. Sabato 1 dicembre a Pieve di Cadore si è riunita l’atletica bellunese per festeggiare i suoi atleti migliori

Nella prestigiosa Sala della Magnifica Comunità di Cadore si è svolta con grande successo di partecipazione, la Festa dell’Atletica 2018. Un centinatio gli atleti premiati tra le categorie giovanili (esordienti, ragazzi e cadetti) e quelle assolute. Nominati gli atleti dell’anno Arianna D’alberto (ANA Atletica Feltre) e Alessio Sommacal (Athletic Club Firex Belluno) e il Giudice dell’Anno Mara Baleani, riconfermata Giudice di Marcia internazionale.

Presenti, quali invitati alla Festa, il Sindaco di Pieve di Cadore Bepi Casagrande, Il Delegato provinciale del CONI Luciano Trevisson, il Consigliere regionale della FIDAL Veneto Giulio Pavei, il Presidente del Comitato Provinciale di Treviso Oddone Tubia, il Fiduciario dei Giudici Ferruccio Bortot, la Presidente del Comitato CSI di Belluno Nicoletta Castellini e il Sindaco di San Vito di Cadore Franco De Bon.

Nelle foto, all’interno della Sala della Magnifica, la premiazione degli atleti dell’anno con la presenza dei rispettivi allenatori e la nomina del Giudice dell’anno.

Per visionare l’elenco dei premiati cliccare sul link sottoriportato.


FESTA DELLO SPORT 2018. IL CONI PREMIA ATLETI, SOCIETA’ E DIRIGENTI. ATLETICA IN PRIMO PIANO

L’atletica bellunese protagonista nell’assegnazione dei premi messi a disposizione dal CONI di Belluno attraverso i contributori Sportful e Giovani Imprenditori.

Numerosi infatti gli atleti di estrazione atletica passati in rassegna, ad iniziare dal Premio Sportful che su otto atleti premiati nei vari sport, quattro appartengono a società affiliate alla Federazione: Patrick Da Rold (Belluno Atletica MGB), LorenzoDe Fanti (GS Quantin Alpenplus), Chiara Facchin (GS La Piave 2000) e GioiaScopel (ANA Atletica Feltre)

 
Per il premio Giovani Imprenditori, riservatoalle società meritorie di promuovere l’attività sportiva, la squadra premiata è l’ Ana Atletica Feltre rappresentata dal Presidente Claudio Biesuz.
Il Dirigente invece è stato nominato Fernando Soccol per l’impegno profuso nel mondo sportivo e sociale, Presidente dell’Atletica Agordina.

Ancora, per i Giochi Studenteschi il premio è stato assegnato a Alessio Sommacal, dell’Athletic Club Firex Belluno, primo classificato alle finali dei Campionati Studenteschi negliostacoli alti.

Le Stelle almerito sportivo sono state assegnate a Luca Cagnati, sesto ai mondiali corsa inmontagna e a Federica Dal Ri campionessa italiana cross e maratona.

Come si può notare, tanta atletica a tutti ilivelli, sintomo che la disciplina promossa e praticata dalle nostre società, si dimostra quale attività trainante per lo sport bellunese.

Sotto, la premiazioni dei giovani, da sx Gioia, Chiara, Lorenzo e Patrick