Manifestazioni agonistiche regionali e organizzazione dei TAC – Test di allenamento Certificati.

Con avviso inviato alle società e pubblicato sul sito WEB del CRV: https://www.fidalveneto.com/avvio-meeting-e-test-certificati-luglio-agosto-2020/   – il Comitato Regionale ha reso noto le novità riguardanti la ripresa dell’attività agonistica in pista, introducendo, oltre ad una serie di meeting regionali, anche e soprattutto la possibilità di avviare i Test di Allenamento Certificati (TAC), definibili come prove in pista semplificate, non rientranti nelle tipologie dei campionati o nei meeting, che permettono all’atleta di effettuare la propria prova in condizioni standard, certificata, da svolgersi presso un impianto omologato, in presenza dei Giudici federali, in modo da ottenere un risultato valido per l’inserimento nelle graduatorie nazionali.

Il CRV, ha voluto riservare ai Comitati Provinciali la possibilità di organizzare i TAC in collaborazione con le società a partire dal 6 luglio p.v.

Invita quindi i CP ad “avviare  il  dialogo  con  le  società  che  si  renderanno disponibili ad organizzarli. Per  mantenere  numeri  ridotti  e  effettiva  realizzabilità  potranno  partecipare solo  atleti  di  società affiliate al Comitato Provinciale con prove da riservare alle categorie promozionali. I risultati saranno omologati e inseriti nelle graduatorie, così come previsto dalle disposizioni Fidal.

La competenza dei CC.PP., potrà essere allargata alla categoria Allievi con le seguenti modalità: “Per  quanto  attiene  gli  atleti  allievi/e  non  si  esclude  di  concordare  anche  in collaborazione  con  i Comitati Provinciali TAC o Meeting dedicati“.

Il Comitato di Belluno, ha inviato una mail alle società affiliate chiedendo di manifestare il proprio interesse ad organizzare i suddetti TAC. Resta inteso che questo Comitato, intende fornire la massima collaborazione e supporto alle società organizzatrici, mediante un tavolo tecnico-organizzativo permanente che stabilisca un apposito protocollo per ogni manifestazione e impianto, contenente tutte le fasi che comportano l’attivazione della prevenzione sanitaria di contenimento del contagio del COVID-19, in base ai Disciplinari FIDAL e delle Linee Guida governative.

Siamo consci che, data la situazione sanitaria contingente, ben maggiori sono oggi le difficoltà per l’organizzazione di manifestazioni in pista, pure che esse vengano proposte sotto la forma semplificata del TAC, tuttavia, confidiamo sulla grande capacità organizzativa che talune società  bellunesi hanno finora dimostrato, per affrontare con determinazione anche questa sfida, nel bene dei nostri giovani atleti che finora non vedono finalizzato il loro impegno in allenamento attraverso un confronto ufficiale in un ambiente dedicato.